EIUS

Tag
diritto penale

184 risultati

Delitti contro il patrimonio: non è incostituzionale l'art. 624-bis, comma 4, c.p., là dove stabilisce, per il furto in abitazione, il divieto di bilanciamento fra circostanze eterogenee
Corte costituzionale, 7 giugno 2021, n. 117

Delitti contro la fede pubblica: la scriminante del consenso dell'avente diritto (art. 50 c.p.) non si applica all'indebito utilizzo di carte di credito e di pagamento (art. 493-ter c.p.)
Corte di cassazione, sezione II penale, 16 febbraio 2021, n. 18609 (dep. 12 maggio 2021)

Diritto penale: inammissibile la questione di costituzionalità dell'art. 589, comma 2, c.p., là dove non prevede una diminuzione di pena nel caso in cui «l'evento non sia esclusivamente conseguenza dell'azione o dell'omissione del colpevole»
Corte costituzionale, 31 maggio 2021, n. 114

Diritto penale: la riqualificazione del fatto operata in sede cautelare dal GIP o dal tribunale non rileva ai fini della prescrizione del reato
Corte di cassazione, sezione VI penale, 11 marzo 2021, n. 16202 (dep. 28 aprile 2021)

Diritto penale: inammissibili le questioni di costituzionalità dell'art. 162-bis c.p., là dove non consente al giudice di quantificare l'ammenda per l'oblazione in base alle condizioni economiche dell'imputato e alla gravità del fatto
Corte costituzionale, 20 maggio 2021, n. 103

Delitti contro la P.A.: tra peculato e bancarotta fraudolenta per distrazione può sussistere concorso formale
Corte di cassazione, sezione VI penale, 5 novembre 2020, n. 14402 (dep. 16 aprile 2021)

Delitti contro la P.A.: la causa di esclusione della colpevolezza ex art. 384, comma 1, c.p. si applica anche al convivente more uxorio
Corte di cassazione, sezioni unite penali, 26 novembre 2020, n. 10381 (dep. 17 marzo 2021)

Delitti contro la P.A.: risponde del reato ex art. 326 c.p. («Rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio») l'operatore giudiziario che fornisce indebitamente a un privato informazioni sulle notizie di reato
Corte di cassazione, sezione V penale, 11 febbraio 2021, n. 10296 (dep. 17 marzo 2021)

Delitti contro la P.A.: risponde di peculato il medico dipendente di un'azienda sanitaria che si appropria delle somme a essa dovute per l'attività intra moenia
Corte di cassazione, sezione VI penale, 25 febbraio 2021, n. 10096 (dep. 15 marzo 2021)

Diritto penale: è incostituzionale il divieto di prevalenza dell'attenuante ex art. 116, comma 2, c.p. sulla recidiva reiterata
Corte costituzionale, 31 marzo 2021, n. 55

Delitti contro la P.A.: l'abuso d'ufficio (art. 323 c.p.) è configurabile anche nel caso di potere astrattamente previsto dalla legge come discrezionale e divenuto poi vincolato per effetto delle scelte compiute dal pubblico agente
Corte di cassazione, sezione VI penale, 28 gennaio 2021, n. 8057 (dep. 1° marzo 2021)

Delitti contro il patrimonio: la falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici può costituire delitto presupposto dell'autoriciclaggio
Corte di cassazione, sezione II penale, 14 gennaio 2021, n. 7176 (dep. 24 febbraio 2021)

Delitti contro la P.A.: risponde di peculato il gestore o l'esercente degli apparecchi da gioco leciti che s'impossessa dei relativi proventi non versandoli al concessionario competente
Corte di cassazione, sezioni unite penali, 24 settembre 2020, n. 6087 (dep. 16 febbraio 2021)

Maternità surrogata: se all'estero è legale, la coppia italiana che vi fa ricorso non commette reato
Corte di cassazione, sezione III penale, 28 ottobre 2020, n. 5198 (dep. 10 febbraio 2021)

Diritto penale: non è incostituzionale l'art. 131-bis, comma 2, c.p. là dove esclude(va) la non punibilità per particolare tenuità del fatto nel caso di resistenza a un pubblico ufficiale nell'esercizio delle sue funzioni
Corte costituzionale, 5 marzo 2021, n. 30

Reati edilizi: in caso di lottizzazione abusiva meramente negoziale, il giudice deve valutare la proporzionalità della confisca
Corte di cassazione, sezione III penale, 20 novembre 2020, n. 3727 (dep. 1° febbraio 2021)

Delitti contro il patrimonio: ai fini della procedibilità d'ufficio per i delitti ex art. 649-bis c.p., occorre tener conto anche della recidiva qualificata
Corte di cassazione, sezioni unite penali, 24 settembre 2020, n. 3585 (dep. 29 gennaio 2021)

Lavoro: non commette reato il datore di lavoro che installa un sistema di videosorveglianza dei dipendenti al solo fine di tutelare il patrimonio aziendale
Corte di cassazione, sezione III penale, 14 dicembre 2020, n. 3255 (dep. 27 gennaio 2021)

Sospensione condizionale della pena: ai fini della concessione del beneficio, il giudice deve valutare tutti gli elementi di cui all'art. 133 c.p.
Corte di cassazione, sezione II penale, 15 dicembre 2020, n. 2742 (dep. 22 gennaio 2021)

Delitti contro la P.A.: fra il reato di corruzione propria e quello di corruzione per l'esercizio della funzione (art. 318 c.p.), introdotto dalla l. 190/2012, sussiste continuità normativa
Corte di cassazione, sezione VI penale, 23 settembre 2020, n. 1863 (dep. 18 gennaio 2021)