EIUS

Tag
cittadinanza

18 risultati

Cittadinanza UE: il familiare di un cittadino UE che non ha la cittadinanza di uno Stato membro ma è titolare di una carta di soggiorno permanente può fare ingresso nel territorio degli Stati membri senza visto
Corte di giustizia UE, terza sezione, 18 giugno 2020

Cittadinanza UE: ai fini dell'art. 7, § 1, lett. b), della direttiva 2004/38, un cittadino UE minorenne dispone di «risorse economiche sufficienti» anche quando esse provengono dall'attività lavorativa illegale del padre
Corte di giustizia UE, prima sezione, 2 ottobre 2019

Cittadinanza: al titolare di permesso di soggiorno per attesa cittadinanza ex lege 379/2000 non è precluso lo svolgimento di un'attività lavorativa
Corte costituzionale, 19 giugno 2019, n. 149

Cittadinanza: una semplice condanna per guida sotto l'effetto di stupefacenti non giustifica il diniego di naturalizzazione
Consiglio di Stato, sezione III, 20 marzo 2019, n. 1837

Cittadinanza UE: il minore affidato in kafala algerina ad un cittadino europeo non può esserne considerato «discendente diretto» ai fini della direttiva 2004/38/CE
Corte di giustizia UE, grande sezione, 26 marzo 2019

Cittadinanza UE: il diritto UE non osta alla perdita della cittadinanza di uno Stato membro, e quindi della cittadinanza dell'Unione, allorché manchi un legame effettivo tra l'interessato e tale Stato membro
Corte di giustizia UE, grande sezione, 12 marzo 2019

Cittadinanza UE: il divieto di estradizione al di fuori dell'Unione previsto da uno Stato UE per i propri cittadini vale anche per i cittadini di un altro Stato UE residenti nel primo
Corte di giustizia UE, grande sezione, 13 novembre 2018

Cittadinanza UE: quando un cittadino UE ritorna nel suo Paese d'origine, quest'ultimo deve agevolare l'ingresso e il soggiorno del partner extra-UE con cui il primo abbia una relazione stabile debitamente attestata
Corte di giustizia UE, quarta sezione, 12 luglio 2018

Cittadinanza UE: la decisione sulla domanda di carta di soggiorno di familiare di un cittadino UE dev'essere adottata e comunicata entro sei mesi
Corte di giustizia UE, prima sezione, 27 giugno 2018

Cittadinanza UE: la Corte di giustizia si pronuncia sul diritto di soggiorno derivato dello straniero nello Stato UE del quale un suo familiare è cittadino
Corte di giustizia UE, terza sezione, 27 giugno 2018

Cittadinanza UE: ai fini della normativa sulla libertà di circolazione e soggiorno dei cittadini europei e dei loro familiari, la nozione di «coniuge» comprende i coniugi dello stesso sesso
Corte di giustizia UE, grande sezione, 5 giugno 2018

Cittadinanza UE: l'esigenza di limitare la libertà di circolazione e di soggiorno di un cittadino UE o di un suo familiare, sospettato di aver partecipato in passato a crimini di guerra, dev'essere valutata caso per caso
Corte di giustizia UE, grande sezione, 2 maggio 2018

Cittadinanza UE: il beneficio della protezione rafforzata contro l'allontanamento dal territorio di uno Stato membro presuppone che l'interessato abbia un diritto di soggiorno permanente
Corte di giustizia UE, grande sezione, 17 aprile 2018

Cittadinanza UE: il divieto di estradizione verso gli USA previsto da uno Stato UE per i propri cittadini può non valere per gli altri cittadini dell'Unione che abbiano circolato sul territorio del medesimo Stato
Corte di giustizia UE, grande sezione, 10 aprile 2018

Concessione della cittadinanza: la pendenza di procedimenti penali giustifica il diniego
Consiglio di Stato, sezione III, 19 marzo 2018, n. 1736

Cittadinanza: lo straniero affetto da grave disabilità dev'essere esonerato dall'obbligo di prestare il giuramento prescritto per l'acquisto della cittadinanza italiana
Corte costituzionale, 7 dicembre 2017, n. 258

Cittadinanza UE: lo straniero familiare di un cittadino europeo può beneficiare di un diritto di soggiorno nello Stato membro in cui tale cittadino ha soggiornato prima di acquisirne la cittadinanza in aggiunta alla propria cittadinanza d'origine
Corte di giustizia UE, grande sezione, 14 novembre 2017

Cittadinanza UE: allo straniero genitore di un minorenne con cittadinanza europea va riconosciuto il diritto di soggiorno nell'Unione, se ciò risponde all'interesse superiore del figlio
Corte di giustizia UE, grande sezione, 10 maggio 2017