EIUS

Tag: processo amministrativo

163 risultati

Processo amministrativo: l'interesse a ricorrere coincide con l'interesse ad agire ex art. 100 c.p.c.
TAR Veneto, sezione I, 17 settembre 2020, n. 830

Processo amministrativo: niente ricorso contro il silenzio della P.A. se la giurisdizione sul rapporto sostanziale non appartiene al giudice amministrativo
TAR Lazio, sezione I, 7 settembre 2020, n. 9343

Processo amministrativo: l'udienza di spedizione in decisione segna il momento ultimo entro il quale può essere fornita la prova del perfezionamento della notificazione dell'atto introduttivo del giudizio per il destinatario
Consiglio di Stato, sezione II, 18 agosto 2020, n. 5085

Processo amministrativo: in caso di incompetenza oppure di carenza di proposta o parere obbligatorio, il giudice può solo acclarare il relativo vizio e dichiarare assorbite tutte le altre censure
Consiglio di Stato, sezione V, 21 luglio 2020, n. 4659

Processo amministrativo: il giudice dell'ottemperanza non può integrare le statuizioni di una sentenza civile
Consiglio di Stato, sezione IV, 6 luglio 2020, n. 4335

Processo amministrativo: è inammissibile il ricorso contro più provvedimenti non legati da un nesso procedimentale o funzionale
TAR Toscana, sezione III, 29 giugno 2020, n. 841

Processo amministrativo: in sede di ottemperanza, può essere riconosciuto solo il danno che deriva direttamente dalla mancata esecuzione della sentenza del giudice amministrativo
Consiglio di Stato, sezione IV, 30 giugno 2020, n. 4110

Processo amministrativo: è inammissibile il ricorso proposto dal proprietario di un immobile attiguo a uno stabilimento balneare avverso la concessione demaniale rilasciata a quest'ultimo, se il ricorrente non ha subito alcun pregiudizio
TAR Liguria, sezione I, 22 giugno 2020, n. 418

Processo amministrativo: è inammissibile il ricorso per l'ottemperanza di una sentenza che ha dichiarato irricevibile l'appello contro una pronuncia di rigetto
Consiglio di Stato, sezione IV, 22 giugno 2020, n. 4003

Processo amministrativo: ai fini della decorrenza del termine per proporre ricorso, la «piena conoscenza» ex art. 41, comma 2, c.p.a. si ha quando la parte interessata è in grado di percepire l'esistenza e la lesività del provvedimento
Consiglio di Stato, sezione VI, 11 giugno 2020, n. 3731

Processo amministrativo: l'esecuzione in sede di ottemperanza di una decisione del giudice ordinario presuppone necessariamente il passaggio in giudicato o, in ogni caso, la definitività della decisione stessa
TAR Lazio, sezione II, 5 giugno 2020, n. 6028

Processo amministrativo: se il giudice amministrativo non ha giurisdizione sul rapporto sostanziale, il ricorso contro il silenzio della P.A. è inammissibile
TAR Campania, sezione V, 4 giugno 2020, n. 2206

Processo amministrativo: nel giudizio elettorale, il principio della specificità dei motivi di censura e quello dell'onere della prova operano in forma attenuata
CGA Regione Siciliana, 3 giugno 2020, n. 380

Processo amministrativo: non è configurabile un contrasto di giudicati, quale motivo revocatorio ex art. 395, n. 5, c.p.c., fra la decisione di cognizione e quella di ottemperanza
Consiglio di Stato, sezione III, 1° giugno 2020, n. 3412

Processo amministrativo: ammissibile l'accertamento tecnico preventivo (ma «con particolare prudenza»)
TAR Veneto, sezione I, 12 maggio 2020, n. 444

Processo amministrativo: i chiarimenti di Palazzo Spada sulle condizioni necessarie affinché sussista l'errore di fatto revocatorio
Consiglio di Stato, sezione VI, 25 maggio 2020, n. 3306

Processo amministrativo: l'associazione rappresentativa di imprese che faccia valere interessi omogenei dei propri iscritti, anche se non dell'intera categoria, può intervenire in giudizio
Consiglio di Stato, sezione V, 21 maggio 2020, n. 3225

Processo amministrativo: la cessazione della materia del contendere sopravvenuta in appello comporta l'annullamento senza rinvio della sentenza di primo grado
Consiglio di Stato, sezione III, 18 maggio 2020, n. 3162

Processo amministrativo: l'interesse e la legittimazione ad agire o intervenire, nonché il difetto dei presupposti processuali o delle condizioni dell'azione, sono questioni rilevabili d'ufficio dal giudice in ogni stato e grado del processo
Consiglio di Stato, sezione IV, 14 maggio 2020, n. 3063

Processo amministrativo: il termine di un anno previsto dall'art. 31, comma 2, c.p.a. per agire avverso il silenzio della P.A. non riveste natura decadenziale
TAR Veneto, sezione I, 4 maggio 2020, n. 398